Il Ministero dell’Istruzione italiano offre la possibilità a chi sta frequentando un Istituto Superiore (solitamente il quarto anno, ma è possibile partire anche al terzo) di trascorrere un periodo breve di studio durante l’anno scolastico in un Paese estero.

Nella nota del 10.04.2013, Prot. N. 843 (Linee di indirizzo sulla mobilità studentesca internazionale individuale) il MIUR, infatti specifica:

“Oltre alle conoscenze e competenze disciplinari, gli istituti dovrebbero essere incoraggiati a valutare e a valorizzare gli apprendimenti non formali ed informali, nonché le competenze trasversali acquisite dagli studenti partecipanti a soggiorni di studio o formazione all’estero.”

Ecco perchè lo studente che frequenta un trimestre/semestre/anno scolastico all’estero è riconosciuto come assente giustificato e farà fede, in sede di scrutinio finale, la documentazione prodotta dalla scuola ospitante.
Nella nota sono chiariti infine i punti chiave per la gestione dell’esperienza scolastica all’estero, affinchè le famiglie e le istituzioni scolastiche siano facilitate in tale pratica. In particolare: il riconoscimento degli studi effettuati all’estero, la comparazione delle discipline studiate, l’ammissione all’anno successivo, la valutazione e la certificazione delle esperienze di studio.

Per avere una consulenza personalizzata, contattateci

TRIMESTRE, SEMESTRE, ANNO SCOLASTICO IN INGHILTERRA
Trimestre, semestre, anno scolastico in Inghilterra
TRIMESTRE IN AUSTRALIA, 2019
Tre mesi in Australia