Inglese C1 – Cosa vuol dire? Cosa studiare?

Inglese C1: che cosa significa? 

Che cosa vuol dire livello C1 di inglese? E che cosa devo studiare per raggiungere il C1 di inglese?  

La sigla C1 è tratta dal Common European Framework (CEFR), un quadro comune di riferimento europeo utilizzato per misurare le competenze linguistiche in una determinata lingua.  

Il CEFR prevede sei livelli (da A1, il più basso, a C2, il più alto). Generalmente il C1 è considerato un traguardo ragguardevole e chi lo ha raggiunto ha raggiunto un livello di fluency assolutamente notevole. Ciò significa che è in grado, per esempio, di partecipare attivamente a una conferenza, a una lezione accademica, o di fare una presentazione in lingua inglese riuscendo a illustrare idee, pensieri e opinioni in maniera dettagliata, ecc.  

livelli cefr

 

Inglese C1: che cosa studiare? Le competenze previste a questo livello 

Vediamo sinteticamente alcuni elementi che contraddistinguono lo studente che vanta un livello di competenze C1 di inglese ed è quindi in grado di: 

  • illustrare e/o difendere un’argomentazione con efficacia; 
  • sintetizzare efficacemente idee e opinioni; 
  • dedurre; 
  • giustificare un punto di vista; 
  • mostrare empatia; 
  • esprimere prudenza nella formulazione di un giudizio; 
  • riuscire a mettere in discussione un punto di vista; 
  • riuscire a valutare e a riassumere diversi punti di vista. 

Essere in possesso di queste competenze comunicative implica la capacità di padroneggiare strutture morfo-sintattiche complesse per esprimere i propri pensieri in modo chiaro. 

Inglese C1: certificazioni 

Come abbiamo visto, le certificazioni di lingua inglese sono un documento ufficiale rilasciato da un Ente certificatore (per esempio Trinity College London, i cui esami di certificazioni di lingua inglese vengono sostenuti dai ragazzi in Inghilterra con I Viaggi di Tels) accreditato, il quale attesta il livello di abilità raggiunto – il C1 in questo caso – in base al CEFR.  

A tale proposito, quando si raggiunge un determinato livello di competenze, il nostro consiglio è di certificarlo tramite il superamento di un esame di certificazione con un ente riconosciuto. 

Certificazione livello C1 di inglese: che valore ha?

Il paragrafo precedente ci conduce alle seguenti domande: una certificazione livello C1 di inglese ha valore? E’ spendibile?  

In entrambi i casi, la risposta è assolutamente sì!  

Avere un C1 di inglese certificato permette di acquisire punteggio nel caso di concorsi interni, punteggio che di norma aumenta di pari passo con il livello posseduto. 

In ambito universitario, molti corsi di laurea in lingua inglese, in Italia o all’estero, richiedono in fase di iscrizione il possesso di un B2 o di un C1 certificati. Solitamente il B2 viene già ritenuto sufficiente: quindi, a maggior ragione, il possesso del C1 di inglese è una garanzia di accesso. 

Comunque, onde evitare spiacevoli sorprese, consigliamo sempre di verificare che la certificazione della quale si è in possesso venga effettivamente riconosciuta dall’ateneo e/o dal Corso di Laurea presso il quale ci si sta iscrivendo. 

In campo lavorativo, ribadiamo l’idea che è più professionale inserire sul proprio CV il possesso di una certificazione linguistica a un determinato livello – soprattutto se è alto come il C1 – anziché voci generiche come “inglese molto buono”, “ottimo inglese” ecc., le quali sono auto-referenziali e non sono sostenute da un’evidenza quale invece è un documento di certificazione linguistica. 

Prepararsi per un esame di certificazione C1 di inglese, in generale, rappresenta uno stimolo a migliorarsi in quanto fornisce degli scopi di apprendimento chiari verso i quali mirare.