Il World Cleanup Day – per costruire un mondo più verde

L’inquinamento da plastica – e non solo – delle acque del nostro pianeta è uno dei problemi ambientali più urgenti e discussi: cosa possiamo fare? 

Per cercare di sensibilizzare le persone sul tema e agire in modo concreto con operazioni di pulizia di città e spiagge è organizzato il 21 settembre 2019 il World Cleanup Day: ci sembrava una buona idea ricordarvelo! 

Un’onda verde globale

Dal Giappone alle Hawaii, decine di milioni di donne e uomini di ogni età e classe sociale si daranno da fare per ripulire zone costiere, paesi e città in diverse parti del mondo unite dallo scopo di sensibilizzare le persone per arrivare a un piano di riduzione dei rifiuti a livello globale.

E’ una potente “onda verde” che inizierà in Giappone e terminerà alle Hawaii, con centinaia di milioni di persone che intraprendono azioni positive insieme lo stesso giorno. 

Qualche critico potrebbe pensare: “E’ sufficiente fare pulizia una volta e poi tornare alla nostra vita quotidiana come se niente fosse?” E’ vero, non basta una sola giornata di pulizia se i meccanismi che hanno prodotto e producono miliardi di tonnellate di rifiuti non cambiano e se ogni singolo individuo non decide di adottare uno stile di vita più sostenibile. 

Tuttavia, azioni come il World Cleanup Day producono anche effetti più a lungo termine, ovvero far prendere coscienza del problema e contribuire allo sviluppo della cosiddetta citizen science. I risultati ottenuti dalle operazioni di raccolta e di pulizia hanno anche una grande importanza dal punto di vista della ricerca, in quanto consentono di individuare quali prodotti sono i maggiori responsabili dell’inquinamento ambientale.  

A Pavia si parla di plastica nei mari a Kosmos

Oggi a Pavia, la nostra città, viene inaugurato Kosmos, il museo di storia naturale dell’Università tanto atteso e che ospita fino al 6 gennaio 2020 “Capire il cambiamento climatico. Plastica: SOS dai mari”, la mostra temporanea sull’inquinamento marino causato dalla plastica organizzata in collaborazione con la National Geographic Society. Noi andremo a visitarlo oggi per la prima volta, siamo molto curiosi e vi invitiamo a Pavia per scoprirlo, magari durante una CLIL Outing in inglese…

Con questo post verde come il colore del mondo che vogliamo contribuire a creare, auguriamo a tutti Happy World Cleanup Day!