Scoprire le mie passioni studiando l’inglese

Giorgio, 13 anni, racconta la sua esperienza di vacanza studio con I Viaggi di Tels e Il Metodo Tels

Da ormai 4 estati, Giorgio, tredicenne novarese, trascorre le sue vacanze studio estive a Romsey, nello Hampshire, a pochi chilometri dalle città di Southampton e Winchester. Sebbene questa méta venga solitamente scelta dai ragazzi di età compresa tra i 13 e i 15 anni, Giorgio ha “bruciato le tappe” seguendo Elisabetta, sorella più grande e altra studentessa Tels da diversi anni. L’ingleseè una delle grandi passioni – il rosso del Metodo Tels™ – di Giorgio. Con lui abbiamo parlato di come i soggiorni a Romsey lo abbiano aiutato a sviluppare non solo le sue competenze linguistiche ma anche diversi interessi interdisciplinari.

 

Ciao Giorgio, grazie per questa intervista! Ti va di raccontarci qualcosa di te? Quale anno scolastico frequenti e quali sono i tuoi interessi e i tuoi progetti futuri?

Ho 13 anni e frequento la terza media in un istituto della mia città, Novara. Seguo il calcio e gioco a pallacanestro. Oltre al basket, mi piace giocare ai videogame con i miei amici. Per quanto riguarda la scuola, l’anno prossimo ho deciso che frequenterò il liceo scientifico, ma non sono ancora certo dell’indirizzo che seguirò.

Pensando invece ai miei progetti futuri più in là nel tempo, nell’ultimo periodo ha iniziato a piacermi ingegneria. Perciò, quando ho scoperto che, come parte del tour al termine delle due settimane di vacanza studio a Romsey, avremmo visitato il Mercedes-Benz World – a Brooklands, storico circuito automobilistico a pochi chilometri da Londra, ndr – mi sono entusiasmato e ho cercato di approfondire l’argomento più che potevo!

Lingua inglese, ma non solo

Ne siamo molto felici! E’ proprio lo scopo delle nostre vacanze studio quello di stimolare i nostri studenti con delle attività in lingua inglese che permettono allo stesso tempo di approfondire anche altre discipline!

Infatti, il fatto di abbinare lo studio dell’inglese a quello di altri contenuti è un aspetto che mi è sempre piaciuto tantissimo della vacanza studio a Romsey. Siamo coinvolti in attività culturali grazie alle quali impariamo un sacco di cose interessanti. Per esempio, quest’estate abbiamo visto l’Arazzo di Bayeux a Reading, che rappresenta la battaglia di Hastings (un evento particolarmente significativo nella storia dell’Inghilterra, ndr). 

Anche le due settimane di lezione sono interessanti e gli argomenti trattati sono originali. Inoltre, mentre in Italia a scuola ci si concentra di solito sulla grammatica, con Tels si lavora spesso in gruppo e in classe si ha l’occasione di parlare tantissimo in inglese e di approfondire la lingua parlata.

Un’esperienza interculturale

…Forse è anche merito di questo, oltre ovviamente che del tuo talento e del tuo impegno, se hai già passato l’esame di certificazione Trinity GESE 7, di livello B2, al termine delle due settimane di lezione a Romsey. E’ un traguardo davvero considerevole alla tua età. Complimenti! E invece per quanto riguarda l’alloggio in famiglia a Romsey come ti sei trovato?

Stare in famiglia è meglio di alloggiare in un college perché è un’occasione unica di parlare in inglese e di imparare a conoscere un’altra cultura vivendo a contatto con le famiglie ospitanti. Ci sono ovviamente delle differenze rispetto all’Italia, per esempio legate al cibo e agli orari della quotidianità e i primi giorni è necessario ambientarsi e prendere un po’ le misure, ma anche questo tipo di esperienza fa crescere molto.

E del rapporto con i compagni di corso e con gli accompagnatori che cosa ci dici?

Sono stato molto contento di entrambi! Sia con gli insegnanti sia con i nostri group leader che ci accompagnano si è sempre creato un bel rapporto, così come con i miei compagni. Visto che tornerò a Romsey anche l’anno prossimo, sicuramente ne conoscerò degli altri e non vedo l’ora perché durante queste settimane tra noi studenti si crea sempre un’atmosfera speciale.

E noi saremo molto felici di accoglierti nuovamente! Congratulazioni, Giorgio: il tuo è un ottimo esempio di come il Metodo Tels aiuti a riconoscere le proprie emozioni e passioni, il rosso Tels, il colore di questo post, per indirizzarle verso il silver e la creazione di valore per sé e per gli altri come magnifico esempio di cittadino globale!