False friends e cibo inglese

Dopo il grande successo del post su Cosa si mangia  in Inghilterra, oggi proseguiamo la nostra serie su come allenare le papille gustative dei ragazzi in partenza per una vacanza studio in Inghilterra con una ricetta che mi ricorda la mia Granny (nonna, in inglese): gli “Scotch eggs”:
Non fatevi ingannare, scotch in inglese è un false-friend, non indica il nastro adesivo (che è in realtà il sellotape o semplicemente tape) ma può indicare o il tipo di liquore scozzese o, come verbo, to scotch, significa “mettere a tacere”.

Cosa sono? In Inghilterra sono uno snack, il classico cibo da strada, che consiste in uova sode nascoste dentro polpette di carne. Diverse le teorie sull’origine della ricetta e del nome (si mangiano ovunque, non solo in Scozia – Scotch può indicare anche qualcosa legato alla Scozia e agli scozzesi -, anzi pare siano state inventate a Whitby, vicino a York), ciò che è certo è che il pubfood è davvero un cavallo di battaglia dei nostri amici inglesi e agli studenti italiani piace sempre molto.

La versione che propongo io è un pò italianizzata e si ispira, appunto, alla classica polpetta della nonna. La mia Granny (che era di Nottingham) nell’impasto della carne metteva anche cipolla tagliuzzata fine fine e crushed garlic (aglio schiacciato). A vostro piacimento.

Ingredienti:
– carne macinata
– pane raffermo a bagno nel latte
– uova fresche per l’impasto delle polpette
– sale, pepe
– prezzemolo tritato
– un filo d’olio
– farina q.b.
– uova sode, sgusciate
– uovo sbattuto con un pizzico di sale
– pangrattato

Benissimo, procediamo! Accendete il forno a 180 gradi, impastate la carne, le uova fresche, il pane raffermo messo a bagno nel latte, sale, pepe, prezzemolo, e olio come fareste normalmente per preparare le polpette.
Ora dividete l’impasto in una serie di dischi grandi quanto il palmo della vostra mano. Al centro di ogni disco ponete un uovo sodo, sgusciato e avvolgetelo con l’impasto. Quando le polpette sono tutte pronte, passatele nella farina e poi nell’uovo sbattuto e infine nel pangrattato. Un filo d’olio a completare e in forno fino a doratura.

E’ molto probabile che durante la loro vacanza studio in Inghilterra i vostri figli si imbattano negli Scotch eggs; a noi piace andare a mangiare quelli preparati durante la Winchester Hat Fair a Luglio dai tantissimi venditori di strada che propongono piatti della tradizione!

Questo è un post giallo perché usa la creatività (culinaria) per affrontare insieme ai vostri figli la preparazione ad una vacanza studio in Inghilterra dove sperimenterà tante novità, cibo incluso.
Se avete altre ricette da condividere con noi, scriveteci a ilmetodotels@gmail.com.

Grazie,
Ivan